Aceto all’aglio

Ingredienti:

500cl di aceto di vino, 30 spicchi d’aglio.

Preparazione:

Mettete nell’aceto gli spicchi d’aglio sbucciati e schiacciati.

Agitate spesso la bottiglia per far miscelare bene il succo d’aglio.

L’aceto è buono già il giorno dopo. L’aceto all’aglio è ottimo per cucinare e condire verdure crude e cotte e pesce.

Note:

Aglio fresco

È coltivato per il frutto formato da più spicchi raccolti in un solo bulbo. L’aglio è più ricco di acqua e quindi più delicato di quello secco.

Acquisto:  l’aglio fresco è sodo, dotato di spicchi compatti, ben serrati.

Impiego: è un ingrediente “ multiuso”, ma è particolarmente chiamato in causa nei soffritti per la valenza aromatica.

Si utilizza poi per preparare il pesto della tradizione genovese, con il basilico e gli altri ingredienti canonici.

Si passa crudo sulle fette di pane casareccio per bruschette e crostini.si cuoce nella preparazione della bagna cauda e delle zuppe d’aglio.

Ottimo per aromatizzare l’aceto per poi condire verdure crude e cotte e pesce.

Nota nutrizionale: l’aglio aiuta ad abbassare il colesterolo,  è protettore dei vasi sanguigni e regolatore della pressione arteriosa.

Ha infine proprietà antibatteriche e antivirali. Per sfruttare al meglio i benefici di questa pianata, si dovrebbe utilizzare cruda.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *