Canederli

Ricetta di recupero, a base di pane raffermo, perfetta per svuotare il frigo. Si tratta di deliziose polpette realizzate con un impasto fatto di pane raffermo, uova, farina, latte, prezzemolo. L’impasto poi viene insaporito con cubetti di pancetta affumicata e salame. Ma, si possono preparare in tanti modi diversi, aggiungendo al composto di base, tanti altri ingredienti come formaggi, carne, salumi o verdure. I canederli di pane possono essere serviti in brodo, al sugo di pomodoro o insaporiti con Burro. Questa preparazione oltre ad essere consumata come primo piatto, può esser anche utilizzata come accompagnamento a stufati di carne.

Canederli
Canederli

Canederli

Canederli
Canederli

Ingredienti per 4 persone

400gr di mollica di pane raffermo, 100gr di pancetta affumicata, 50gr di salame, 1,5 l di brodo di carne, 2 uova, farina 00, latte, prezzemolo, olio extravergine d’oliva, sale.
Preparazione

Levate la crosta al pane, affettate la mollica a dadini e inumiditela con il latte, senza farla impregnare troppo, quindi strizzatela delicatamente.

Rosolate i poco olio la pancetta e il salme tagliati a cubetti, poi mescolateli alla mollica, a un po’ di farina, a una manciata di prezzemolo tritato e alle uova.

Salate e lavorate il tutto in modo da ottenere un impasto uniforme e alquanto consistente.

Formate delle polpette rotonde, grosse quanto un mandarino. Ponete i caederli in un piatto e metteteli a rassodare in frigo per 30 minuti prima di cuocerli.

Cuocete i canederli  in una pentola di brodo bollente per circa 20 minuti, finchè saliranno in superficie.

Servite i canederli in brodo di carne caldo, se preferite, asciutti e conditi con salsa di pomodoro oppure insaporiti con burro fuso e caciocavallo grattugiato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *