Nodo capriccioso

Un rustico sfizioso e saporito, facile da preparare. Un nodo di pasta pizza dorata che racchiude un morbido ripieno di mozzarella, prosciutto crudo, gorgonzola dolce e wurstel. Un rustico che va mangiato tiepido, perfetto come antipasto o spuntino.

Nodo capriccioso
Nodo capriccioso

Nodo capriccioso

Nodo capriccioso
Nodo capriccioso

Ingredienti

500gr di farina 00, 350ml di acqua, 20gr di sale, una bustina di lievito disidratato, 1 cucchiaio di zucchero semolato, 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva,1 cucchiaino di strutto.

Ingredienti per la farcitura

300gr di speck, 200 gr di gorgonzola dolce, 2 mozzarelle da 100gr l’una (o mozzarella per pizza), 4 wurstel, origano, 3-4 cucchiai di latte per spennellare il nodo, 1 cucchiaio di semi di sesamo.

Preparazione

Versare l’acqua tiepida in una ciotola capiente, aggiungete il lievito di birra e scioglietelo con le mani.

Aggiungete lo zucchero, mescolate e lasciate riposare per 5 minuti.

Unite metà della farina poco alla volta sempre mescolando con le mani, poi unite il sale, lo strutto e l’olio.

Lavorate energicamente per pochi minuti. Infine aggiungete la restante farina, continuate ad amalgamare il composto fino a che non si stacca dalle pareti della ciotola.

A questo punto versate l’impasto sul piano di lavoro e, impastate ancora facendo delle pieghe. Formate un panetto, copritelo con la ciotola (che avete usato per l’impasto) e, fate riposare per 15 minuti.

Lavorate nuovamente l’impasto per 1 minuto e ripetete questa operazione ancora per altre due volte.

Infine, formate un panetto e, fatelo lievitare per 2 ore, coperto da uno strofinaccio umido.

Trascorso il tempo della lievitazione, stendete l’impasto con il mattarello dando una forma rettangolare di circa 30 centimetri di larghezza, e circa 60 centimetri di lunghezza.

Farcite tutta la superficie con le fette di speck, il gorgonzola, i wurstel tagliati a bastoncini sottili, la mozzarella tagliata a cubetti, infine spolverizzate con origano fresco.

Arrotolate la sfoglia e, formate il nodo. Adagiate il nodo su una teglia rivestita con carta da forno. Fate dei tagli profondi sulla superficie della pasta (Come da foto) distanziati 5 centimetri gli uni dagli altri.

Bucherellate la superficie della pasta con i rebbi di una forchetta.

Spennellate il nodo con il latte, e spolverizzate con una manciata di semi di sesamo (facoltativo).

Coprite la preparazione con un canovaccio e, fate lievitare ancora per 1 ora.

Mettete in forno già caldo a 180°-200°C per 25-30 minuti, o fino a quando la superficie non sarà ben dorata.

Sfornate, lasciate intiepidire, mettete il nodo su un piatto da portata, tagliate a fette e servite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *