Parmigiana di zucca rossa e patate

La parmigiana di zucca e patate, delizioso piatto unico o contorno molto saporito. Classica ricetta autunnale, facile da fare questa parmigiana vi sorprenderà per il sapore delicato e gradevole, con strati di patate e zucca rossa, mozzarella, una spolverata di caciocavallo, salvia e noce moscata.

Parmigiana di zucca rossa e patate
Parmigiana di zucca rossa e patate

Parmigiana di zucca rossa e patate

Parmigiana di zucca rossa e patate
Parmigiana di zucca rossa e patate

Ingredienti per 4 persone

1,5kg di zucca rossa, 5 patate medie, 300gr di mozzarella fresca, 100gr di caciocavallo grattugiato, salvia, noce moscata (facoltativo), olio extravergine d’oliva, sale, pepe, burro.

Preparazione

Lavate e sbucciate la zucca e, tagliatela a fette spesse di circa 1 centimetro.

Sbucciate le patate, lavatele e tagliatele a fette spesse circa 1 centimetro.

Ponete le patate in una ciotola con acqua fredda per evitare che anneriscano.

Sbollentate le patate in acqua sala per 3 minuti, poi scolatele e lasciatele raffreddare.

Tagliate a fette sottilissime la mozzarella, lavate ed asciugate le foglie di salvia.

Foderate una teglia con carta da forno, ungete la carta con dell’olio d’oliva, poi, fate uno strato di fette di zucca e, salatele leggermente.

Ricoprite lo strato di zucca con la mozzarella tagliata a fette sottilissime, foglioline di salvia spezzettate, una spolverata di caciocavallo grattugiato, un pizzico di pepe e se lo gradite un pizzico di noce moscata.

Continuate con uno strato di patate, salatele leggermente e ricopritele fettine di mozzarella, foglie di salvia, una spolverata di caciocavallo e un pizzico di pepe.

Finite l’ultimo stato con fette di zucca, con fettine di mozzarella, caciocavallo, foglioline di salvia, una spolverata di pepe, un filo d’olio e piccoli fiocchetti di burro.

Mettete in forno già caldo a 180°C per 25-30 minuti, finchè la superficie non diventerà dorata.

Lasciate riposare e intiepidire la parmigiana per 10 minuti prima di servirla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *