Cucciddati o Cuddureddi siciliani

Buccellatini siciliani (cucciddati in dialetto). Dolcetti a base di pasta frolla con un ricco ripieno a base di fichi secchi, frutta secca mista, marmellata e cioccolato. Il tutto aromatizzato con cannella, moscato o marsala. Questi goduriosi dolcetti vengono guarniti con glassa di zucchero, (la stessa che si usa per guarnire i famosi pupi cu l’ova). Infine decorati con paparina o diavulicchi (confettini di zucchero colorati). Dolci tradizionali Natalizi per eccellenza, in Sicilia non c’è Natale senza i buccellati, protagonisti di ogni tavola imbandita a festa!La tradizione vuole che se ne regalino agli amici come augurio natalizio.

Cucciddati o Cuddureddi siciliani
Cucciddati o Cuddureddi siciliani

Cucciddati o Cuddureddi siciliani

Cucciddati o Cuddureddi siciliani
Cucciddati o Cuddureddi siciliani

 

Ingredienti per la pasta frolla
375gr di burro, 250gr di zucchero al velo, 50gr di marmellata di albicocche (o arance o mandarini), 2 uova, 1 bustina di lievito per dolci, un pizzico di vaniglia, la buccia grattugiata di 2 limoni, 680g di farina 00.

Ingredienti per il ripieno
400gr di fichi secchi, 150gr di uva sultanina, 150gr di conserva di frutta, 100gr di marmellata di albicocche (o Arance), 200gr di cioccolato fondente, 100gr di noci, 100gr di mandorle, 5 bucce di mandarini, 1 cucchiaio di cannella in polvere, 2 pizzichi di pepe, 1 pizzico di vaniglia, 50ml di marsala.

Ingredienti per la glassa (o bianchetto )
150 g di zucchero a velo, 1 albume, succo di mezzo  limone e un pizzico di sale (facoltativo).

Ingredienti per  decorare i buccellatini
Zucchero al velo, confettini di zucchero colorati (paparina o papaverina), bianchetto (glassa bianca).

Preparazione conza ( ripieno)

Sbollentate i fichi secchi in acqua calda per 5 minuti. Appena saranno morbidi, scolateli, lasciateli intiepidire, poi, tagliateli in piccoli pezzi, metteteli in una ciotola e lasciateli momentaneamente da parte.

Sbollentate l’uva sultanina in acqua calda per 5 minuti, poi scolatela, strizzatela e unitela ai fichi, impastate con le mani i due ingredienti.

Aggiungete all’impasto la conserva di frutta, la marmellata, il cioccolato tagliato a pezzettini, le noci e le mandorle tritati grossolanamente, la cannella, il pepe, la vaniglia, le bucce dei mandarini tagliati in piccoli pezzi, il marsala.

Impastate vigorosamente con le mani tutti gli ingredienti e amalgamare bene. Mettete l’impasto ottenuto in un contenitore a chiusura ermetica, riponetelo in frigo fino al momento dell’utilizzo.

Preparazione frolla

Disponete la farina a fontana sulla spianatoia. Unite lo zucchero al velo, la buccia grattugiata dei limoni, il burro morbido a pezzetti,il lievito, la vanillina, le uova, la marmellata.

Impastate velocemente tutti gli ingredienti, la pasta frolla deve essere lavorata pochissimo, per non farle perdere la friabilità. Formate infine un panetto, ponetelo in un contenitore, coperto con pellicola per alimenti.

Mettete la pasta frolla in frigo per almeno 3-4 ore, prima di lavorarla, (sarebbe meglio lasciarla riposare per tutta la notte).

Preparazione buccellatini
1° metodo: Stendete la frolla in sfoglie non troppo sottili e ricavatene dei rettangoli di 10×5 cm. Distribuite al centro di ciascuno di essi un cucchiaio di farcitura e arrotolatelo formando un piccolo salsicciotto, schiacciate leggermente, eliminate l’eccesso di pasta frolla.

Sigillate ben bene per evitare la fuoriuscita del ripieno.

A questo punto con l’aiuto di un utensile particolare chiamato “pizzichi”, una pinzetta dentellata che rende i cuddureddi molto eleganti. In mancanza di questa particolare pinzetta, usate i rebbi di una forchetta, creando una specie di ricamo, lasciando intravedere dai fori il ripieno.

2° metodo: Con un coppapasta di circa 10 cm di diametro ricavate dei cerchi.

Mettete un un cucchiaio di farcitura dentro la prima metà del cerchio, senza fare toccare i bordi. Richiudete i cerchi a libro e, sigillate bene i bordi.

Decorate il dolcetto con l’apposita pinzetta (“pizzichi”). In mancanza di questa, usate un semplice coltellino bene affilato.  Praticate dei taglietti obliqui sulla pasta, che durante cottura in forno si allergheranno facendo intravedere il goloso ripieno. Continuate fino alla fine degli ingredienti, inventando forme e decorazioni che più vi piacciono.

Adagiate i cuccureddi su una teglia rivestita di carta da forno. Coprite i dolcetti con della pellicola per alimenti, poneteli in frigo per almeno 3-4 ore prima di cuocerli.

Passato il tempo di riposo in frigo, infornate i buccellatini a 180°C per circa 25-30 minuti, o fino a quando non saranno ben dorati.

A fine cottura, decorate una metà di dolcetti con del semplice zucchero al velo.

Preparate la glassa (o bianchetto)

 Montate a neve l’albume, aggiungete lo zucchero a velo ed il succo di un limone. Continuate a sbattere con le fruste elettriche fino ad ottenere una crema liscia e densa.

Decorate l’altra metà di cuccureddi spennellandoli con la glassa, decorateli con una buona manciata di confettini di zucchero colorati (paparina o papaverina).

Infornateli ancora per 2 minuti a 150°C, il tempo necessario per fare asciugare la glassa. Sfornate e lasceteli raffreddare, i dolci ora sono pronti per essere mangiati.

Disponeteli su un bel vassoio e serviteli. Si conservano bene per circa un paio di settimane se messi in una latta a chiusura ermetica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *