Bucce di fave a cotolette

Le bucce di fave a cotoletta è una ricetta che fa parte della cucina povera siciliana: un ottimo, originale e sfizioso antipasto, che conquisterà e stupirà di sicuro i vostri commensali.
Da alcuni racconti di mia madre, durante la guerra questa ricetta veniva preparata dalla gente che non aveva molto da mangiare e dai contadini che lavoravano la terra per i ricchi padroni. Infatti, una volta raccolte le fave, si accontentavano degli scarti, anche delle bucce delle fave fresche . Come si dice? “bisogna fare di necessità virtù”! Quindi veniva cucinato tutto ciò che i cuochi dei padroni scartavano, dando vita a dei piatti poveri ma molto saporiti. Se avete la fortuna di avere a vostra disposizione delle fave biologiche e tenere, vi consiglio di provare questa ricetta antica, economica, salutare ma molto sfiziosa!

Bucce di fave a cotolette
Bucce di fave a cotolette

Bucce di fave a cotolette

Bucce di fave a cotolette
Bucce di fave a cotolette

Ingredienti per 4 persone

20 bucce di fave, due uova, farina, pangrattato, olio di semi di girasole per friggere, sale, pepe.

Preaparazione

Sbucciate le fave, con un coltellino togliete le due estremità delle fave.Private i baccelli del filamento laterale e divideteli in due e, togliete i semi.

Lavate bene i baccelli sotto l’acqua corrente e, metteteli in uno scolapasta.

Portate a bollore dell’acqua salata in un largo tegame, unite i baccelli e fateli sbollentare per circa tre minuti dalla ripresa del bollore. Scolateli con una schiumarola e,metteteli in una ciotola piena di acqua fredda per fermare la cottura.

Appena i baccelli si saranno raffreddati, metteteli a sgocciolare in uno scolapasta. Sbattete due uova con un pizzico di sale. Preparate un piatto con la farina e uno con il pangrattato.

Prendete i baccelli ben asciutti, e passateli prima nella farina, poi nell’uovo sbattuto e infine nel pangrattato, pressate leggermente per fare aderire bene il pangrattato.

Preriscaldate in una padella dell’olio di semi di girasole e, friggete poco per volta le bucce di fave. Quando le cotolette di bucce di fave saranno belle dorate, trasferitele su un foglio di carta assorbente a perdere l’unto in eccesso.

Salate leggermente le cotolette di bucce di fave, mettetele su un piatto da portata e servitele ben calde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *