Polpette di salsiccia al sugo di pomodori

"Polpette di salsiccia al sugo di pomodori
Polpette di salsiccia al sugo di pomodori

Polpette di salsiccia al sugo di pomodori

Polpette di salsiccia al sugo di pomodori
Polpette di salsiccia al sugo di pomodori

Ingredienti per 4 persone

500gr di salsiccia fresca, 2 uova, pangrattato, polpa di pomodoro, 2 cipolle, 1 ciuffo di prezzemolo, noce moscata, olio extravergine d’oliva, sale, pepe.

Preparazione

Sbucciate le cipolle e tritatele finemente, poi rosolatene metà a fuoco dolce in un tegame con 4 cucchiai di olio per 5-6 minuti.

Unite la polpa di pomodoro e continuate la cottura per 10 minuti, mescolando spesso e salando verso la fine.

Mettete il resto della cipolla tritata in una terrina, unite la salsiccia spellata e sbriciolata, le uova, il prezzemolo tritato, un pizzico di noce moscata, sale, pepe e mescolate.

Ricavate dal composto tante polpettine della grandezza di un noce, quindi fatele dorare in una padella con un filo di olio fino a quando risulteranno dorate, appoggiatele man mano su carta assorbente da cucina.

Trasferite le polpette nel tegame con il sugo e continuate la cottura per altri 10-15 minuti.

Servite le polpette di salsiccia al sugo di pomodori ben calde.

Note

Il prezzemolo è un’erba aromatica di sapore e profumo delicati. Ha foglie verdi, triangolari, dentellate. Esiste anche una varietà “riccia”, utilizzata soprattutto per decorare. È presente in molti mesi dell’anno oltre che a marzo.

Acquisto: deve essere pulito, fresco, profumato, con le foglie turgide e non afflosciate. Non deve presentare coloriture chiare e giallastre lungo gli orli.

Impiego: una volta lavato e privato dai gambi, viene tritato e unito a preparazioni trifolate, a soffritti o, a cottura avvenuta, a minestre, paste asciutte, risotti. Crudo, è un ingrediente essenziale delle salse verdi, come i bagnet, da servire con bolliti misti di carne.

Nota nutrizionale: contiene vitamina A, C ed E oltre a Sali minerali come ferro, zolfo, calcio, fosforo e rame.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *