Treccine siciliane, morbidi biscotti da inzuppo

Le treccine siciliane sono semplici biscotti di pasta frolla siciliana,fragranti e dal sapore unico. A Palermo, ma non solo, li potete trovare in ogni panificio e pasticceria. Ottimi da gustare al naturale per la colazione o anche da inzuppare nel latte e nel caffè. Prepararli in casa non è difficile, si realizzano abbastanza velocemente, solo la lievitazione richiede un po di tempo, l’ideale sarebbe preparare la frolla il giorno prima.

Treccine siciliane, morbidi biscotti da inzuppo
Treccine siciliane, morbidi biscotti da inzuppo

Treccine siciliane, morbidi biscotti da inzuppo

Treccine siciliane, morbidi biscotti da inzuppo
Treccine siciliane, morbidi biscotti da inzuppo

Ingredienti pasta frolla siciliana

1 kg di farina 00, 2 uova, 350gr di zucchero semolato, 160gr di burro, 180gr di strutto, 50 gr di marmellata di albicocche, 7 gr. di ammoniaca per dolci, 160ml di latte, 2 bustine di vanillina.

Preparazione

Fate ammorbidire il burro e lo stutto nel microonde. Versate il burro in una ciotola, aggiungete la marmellata lo stutto e lo zucchero.

Mescolate l’impasto con l’aiuto di un cucchiaio e, fate sciogliere lo zucchero. Unite al composto le uova, il latte e l’ammoniaca per dolci.

Continuate a mescolare con il cucchiaio fino a quando tutti gli ingredienti si saranno ben amalgamati.

Unite poco per volta la farina e cominciate ad impastare con le mani fino a quando la farina ha assorbito tutti gli ingredienti.

Trasferite l’impasto su un piano da lavoro e lavoratelo per pochi minuti, poi formate un panetto, mettelo in un contenitore a chiusura ermetica e, lasciate riposare l’impasto in frigo per almeno 3 ore.

L’ideale sarebbe preparare la frolla il giorno prima.

Trascorso il tempo di riposo, tirate fuori l’impasto dal frigo e, lavoratelo leggermente per renderlo un pò più plastico.

Tagliate dalla massa dei tocchetti di pasta frolla, assottigliatele in un cordoncino ripiegatelo in due formando un ferro di cavallo. Fare combaciare le estremità, attorcigliateli e formate la treccina.

Disponete le treccine su una teglia rivestita con carta da forno. distanziandole di qualche centimetro le une dalle altre, durante la cottura in forno infatti, i biscotti aumenteranno di volume;

Mettete in forno già caldo a 180°C e,fate cuocere i biscotti per circa 12-13 minuti,(regolatevi in base alla potenza del vostro forno) fino a quando assumeranno un bel colore dorato.

Non appena tirate fuori dal forno le treccine, sentirete l’odore di ammoniaca, ma non preoccupatevi, fateli riposare qualche minuto e l’odore scomparirà.

Le treccine siciliane si conservano benissimo per tanti giorni se chiusi in una latta per biscotti o in un sacchetto per alimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *