Polpette di calamari

Le polpette di calamaro sono un buon secondo di pesce, che all’occorrenza può diventare anche un antipasto e originale finger food. Una ricetta facile che si prepara in pochissimo tempo, capace di stuzzicare il palato di grandi e piccini. Ottime sia calde che tiepide, aspetto dorato e invitante, morbide al morso, appetitose e stuzzicanti, faranno sempre gola, provatele subito il successo è assicurato.

Polpette di calamari
Polpette di calamari

calamari
calamari

Polpette di calamari
Polpette di calamari

Ingredienti per 4 persone:

  • 3 calamari, 2 uova, 100g di caciocavallo grattugiato, pangrattato, origano, sale, pepe, olio d’oliva, olio di girasole per friggere.

Preparazione:

  • pulite i calamari, lavate, poi fateli bollire per 4-5 minuti in acqua bollente salate.
  • Appena cotti, scolate i calamari e lasciateli raffreddare.
  • Tagliate in piccoli pezzi sia i tentacoli che le sacche dei calamari, metteteli in una ciotola, unite le uova, il caciocavallo grattugiato, 2-3 cucchiai di pangrattato, una spolverata di pepe, una presa di sale e una manciata di origano.
  • Cominciate ad amalgamare tutti gli ingredienti con una forchetta, poi impastate con le mani.
  • Versate su un piatto 2 cucchiai di olio d’oliva, e mettete su un foglio di carta il pangrattato, ora componete le polpette.
  • Ungetevi le mani con l’olio d’oliva e prelevate dalla ciotola una porzione di impasto grande come una noce, compattatelo bene e appiattitelo poi passatelo nel pangrattato, continuate fino alla fine degli ingredienti.
  • Versate all’interno di una padella l’olio di semi per frittura, portatelo ad una temperatura di circa 170-180°C e friggete le polpette, lasciate cuocere e dorare bene.
  • Scolatele mettetele su un foglio di carta assorbente da cucina a perdere l’unto in eccesso.
  • Mettete le polpettine di calamaro su un piatto da portata e servitele ben calde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *