Ravazzata

La ravazzata è una specialità dello ”street food “Palermitano, un piatto unico e sostanzioso. Un pezzo di rosticceria composto da un panetto di pasta brioche, farcito con ragù di carne alla siciliana e poi cotto in forno. Facili da preparare, ottime per una saporita cena o per un aperitivo sfizioso,  vi conquisteranno al primo morso!

Ravazzata
Ravazzata

Ravazzata

Ravazzata
Ravazzata

Ingredienti

1kg di farina 00, 100gr di strutto, 100gr di zucchero semolato, 20gr di sale, 40gr di lievito di birra, 500ml di acqua tiepida, semi di sesamo, 1 tuorlo d’uovo e 1 cucchiaio di latte per pennellare le ravazzate.

Ingredienti per il ragù di carne

6dl di salsa di pomodoro, 250gr di polpa di vitello tritata, 100gr di piselli sgranati, 1 cipolla, ½ costola di sedano, ½ carota, vino bianco secco, sale, pepe, 3 cucchiai di cacio cavallo grattugiato.

Preparazione del ragù di carne

Ponete sul fuoco un tegame con 3 cucchiai d’olio e un trito di cipolla, sedano e carota.

Prima che il soffritto prenda colore, unite la polpa di vitello e rosolatela dolcemente per qualche minuto. Sfumate il soffritto con mezzo bicchiere di vino e lasciate asciugare il fondo di cottura.Aggiungete i piselli e fate insaporire, per un paio di minuti.

Versate mezza tazza di salsa di pomodoro; salate, pepate e cuocete su fuoco moderato, per 35-40 minuti. Aggiungete se necessario, un mestolo di acqua calda alla salsa se si restringe troppo. A fine cottura la salsa dovrà essere piuttosto asciutta.

Versate il ragù in una ciotola, lasciatelo raffreddare, poi amalgamatevi i 3 cucchiai di caciocavallo.

Preparate delle ravazzate

Mettete in una ciotola la farina setacciata, lo zucchero, il sale e lo strutto.

Incorporate il lievito di birra sciolto in poca acqua tiepida. Impastate versando la restante acqua poco alla volta fino a ottenere un impasto morbido e omogeneo.
Coprite l’impasto con un panno e lasciate lievitare per un paio d’ore.

Trascorso il tempo della prima lievitazione, riprendete la pasta e dividetela in piccole porzioni da 100 grammi. Formate da ogni pezzatura, con il mattarello dei dischetti di circa 10 centimetri e uno spessore di 1/2 centimetro.

Mettete al centro di ogni dischetto,un cucchiaio abbondante di ragù di carne, richiudete bene i bordi della ravazzata a mo’ di sacchetto facendo combaciare per bene tutti i bordi.

Ponete le ravazzate dal lato della chiusura, in una teglia rivestita con carta da forno. Lasciate lievitare le ravazzate ancora per mezz’ora.

Sbattete in una ciotola il tuorlo con 1 cucchiaio di latte, spennellate le ravazzate con il preparato e poi cospargetele con semi di sesamo.

Accendete il forno, portatelo ad una temperatura di 200°C e infornate le ravazzate per 10 minuti, appena saranno dorate sfornate e servite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *