Mattonella palermitana vegetariana

La mattonella palermitana vegetariana è una variante della classica mattonella,  farcita con pomodoro, prosciutto e mozzarella, prodotto da forno tipico del territorio palermitano. La mattonella palermitana vegetariana è un rustico soffice, composto da due strati di pasta brioche e farcita all’interno con polpa di pomodoro, fette di melanzane fritte, scamorza affumicata e, infine profumata con origano in polvere. Ideale da consumare per uno spuntino oppure per un pranzo (o cena) veloce.Una vera golosità da provare per chi ama la “tavola calda” siciliana. Seguite passo passo la mia ricetta per un risultato da leccarsi i baffi. Che aspetta allora? Venite a pasticciare in cucina con me e… buon appetito!

Mattonella palermitana vegetariana
Mattonella palermitana vegetariana
Mattonella palermitana vegetariana
Mattonella palermitana vegetariana

Mattonella palermitana vegetariana

Ingredienti per una teglia quadrata 35×35 cm.

500gr di farina 00, 280 gr. acqua fredda, 50 gr. zucchero semolato, 50 gr. strutto 21 gr. lievito di birra fresco (7 gr. disidratato) 10 gr. sale

Ingredienti per il ripieno della mattonella

400gr di polpa di pomodoro ben densa, 300 gr di scamorza affumicata, 10 fette di melanzane fritte (circa 2 melanzane), origano in polvere q.b, 2 cucchiai d’ olio extravergine di oliva,sale q.b, pepe q.b.

Ingredienti per guarnire la mattonella

1 tuorlo, 1 cucchiaio di latte, semi di sesamo q.b.

Procedimento per l’impasto
Sciogliete il lievito di birra in 100ml d’accqua (presa dal totale di 280ml) e tenete da parte.

Mettete nella ciotola della planetaria munita di gancio lo zucchero e lo strutto,(in mancanza della planetaria impastate a mano, il risultato sarà più che soddisfacente ). Quindi avviate l’impastatrice alla minima velocità.

Versate il lievito che avete sciolto in acqua e, impastate per un minuto.

Unite tutta la farina e poca acqua alla volta e, in ultimo aggiungete il sale e fatelo ben distribuire; continuate ad impastare per altri 8 minuti a velocità media e, rivoltate l’impasto (a macchina spenta) un paio di volte.

Lievitazione
Versate l’impasto sul piano di lavoro. Lavorate l’impasto per pochi minuti, fate una serie di pieghe e, infine formate una palla.

Coprite l’impasto con un panno da cucina e, fate raddoppiare il volume, a temperatura ambiente (25°C) oppure in forno spento con la luce accesa; quando l’impasto avrà raddoppiato il suo volume sarà pronto (ci vorrà circa 1 ora e mezza).

Preparate il condimento

Versate in una ciotola la polpa di pomodoro.  Unite una presa di sale, un pizzico di pepe, una spolverta di origano e, un cucchiaio d’olio extravergine d’oliva. Mescolate bene con un cucchiaio e, tenete da parte.

Tagliate a fette sottili la scamorza. Mettete le fette di melanzana fritte in carta assorbente da cucina per asciugarle dall’unto in eccesso.

Componete la mattonella

Quando l’impasto sarà lievitato, dividetelo in due parti uguali e, stendete ogni parte con il matterello formando due rettangoli delle dimensioni della teglia.

Adagiate il primo rettangolo d’ impasto nella teglia rivestita con carta da forno e, stendetelo per bene fino a coprire tutto il fondo.

Mettete sopra l’impasto la polpa di pomodoro (condita), arrivate ad un paio di centimetri dal bordo esterno (vi servirà per sigillare bene la mattonella).

Sopra il pomodoro, adagiate in un unico strato le fette di melanzane fritte.

Cospargete le fette di melanzane con qualche cucchiaio di polpa di pomodori.

Fate un secondo strato con fette di scamorza affumicata e una spolverata di origano in polvere.

Prendete il secondo rettangolo d’ impasto e, poggiatelo sopra la farcitura. Sigillate per bene i bordi schiacciando con le dita verso il basso.

Adesso con un coltello appuntito, praticate delle incisioni sulla superficie della mattonella (le incisioni serviranno a fare uscire fuori il vapore generato in cottura ).

Spennellate la mattonella con un tuorlo sbattuto mescolato con un cucchiaio di latte. Infine cospargete la superficie della mattonella con abbondanti semi di sesamo.

Mettete la teglia nel forno spento (con la lucina accesa) e, lasciate lievitare il tutto per almeno 1 ora.

Trascorso il tempo di lievitazione, cuocete la mattonella in forno preriscaldato a 180° per circa 30-35 minuti.

Sfornate la mattonella e, lasciatela intiepidire per una decina di minuti prima di tagliarla a quadrotti e gustarla in tutta la sua bontà!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *